STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
la prima volta che ho tradito MarcoLA MIA EX E IL SOGNO REALIZZATOCuck&Toroy BolognaI collant velati di mia suocera parte 3alla fine a cedutoIl vecchietto sulla panchinaMio nipote si chiava mia moglie (2)la moglie disponibile
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

I ladri in casa
Era già da almeno un quarto d'ora che mi stavo sditalinando in camera da pranzo, godendo come una matta. Quando ero sola in casa, potevo fare ciò che volevo. Le mie mutande erano leggermente abbassate, la maglietta invece tirata su, in modo che potessi maneggiarmi i capezzoli. Stavo per venire quando sentii la mia porta di casa cedere con un sricchiolio sinistro,e vidii due uomini completamente vestiti di nero e muniti di passamontagna. Due ladri. La mia era una villa isolata, quindi, ricoprendomi alla svelta, pensai al modo migliore di chiedere aiuto. Il più grosso dei due non mi diede però possibilità di muovermi, e mi bloccò le mani dietro la schiena. <Guarda, guarda chi abbiamo qui. Brava porcellina, che stavi facendo?> ghignò sfiorandomi con un dito le mutandine fradice dei miei umori. L'altro si avvicinò con fare malizioso, scoprendosi il viso, e sfiorò il mio seno abbondante malamente celato <piccola, stai tranquilla. Ti facciamo finire ciò che hai cominciato> quindi lnciò uno sguardo eloquente al suo amico, cominciando a tirarsi giù i pantaloni. Sicuramente non era la rapina che si aspettavano di fare, anche se la sola idea li eccitava, potevo vederlo dai profondi rigonfiamenti dei loro pantaloni. L'uomo che mi teneva mi sbattè con la schiena sul divano e si abbassò di scatto i pantaloni. Erano entrambi molto dotati e, anche se mi trovavo in pericolo, quella situazione mi ecitva da morire. Senza darmi tempo di parlare mi strapparono di dosso mutande e maglietta, lasciandomi nuda e scoperta di fronte ai loro sguardi affamati. Il più grosso mi gettò a terra e si sedette sulle mie cosce, iniziando a massaggiarmi famelicamente il clitoride. Avendo già iniziat il trattamento, venni subito, ed entrambi scoppiarono a ridere mandandomi insulti come <porcellina, abbiamo fatto bene a scegliere te> <troietta> <maiala>. Le gambe mi furono spalancate e l'uomo entrò nella mia fica con il suo pisellone in un nanosecondo. Io ero esausta, ma lui continuava a spingere sempre più forte, fino ad arrivare a farmi male. Ansimavo sempre più forte, e la mia fica era rossa per lo sfregamento e indolenzita. L'altro stava invece appoggiato al muro che i guardava, intanto si masturbava. Non avevo mai visto un uomo masturbarsi, quindi questa nuova vista mi eccitò molto. Il ladro se ne accorse e si avvicinò pericolosamente a me, lasciando il pisellone dondolre ad ogni passo. E mentre l'altro mi sopava con foga, lui mi introdusse il pisello in bocca e pompò in fondo alla mia gola, tanto che respinsi qualche conato di vomito. Di botto venne, uscì dalla mia bocca e mi sborrò in pieno viso, inondandomi anche i capelli. Intanto l'altro usciva dalla mia fica e diceva <dai, troia, leccalo bene il succo del mio amico, fino alla fine>. quindi mi alzai e cominciai a leccare il suo pisellone grondante. dovevo dire che quella situazione iniziava a piacermi. dopo aver finito, entrambi mi presero e mi sbatterono faccia contro il muro, uno di loro con due ditA Mi aprì le chiappe e introdussero almeno 3 dita dentro. sentivo un grande dolore all'ano ad ogni loro spinta, misto però a piacere. mi allontanarono di botto dal muro e mi spinsero a terra, costretta in una posizione scomodissima. entrarono entrambi, uno nella fica, uno nel uculo, e cominciarono a sbattermi così,, mentre io venivo di continuo. il campanello di casa all'improvviso suonò. erano i miei genitori. i ladri, spaventati uscirono da me e scapparono dalla finestra, lasciandomi così, a terra. mi vestii quindi di corsa e andai ad aprire. decisi di non raccontare niente. in fondo, anche a me era piaciuto =D

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 44): 7.14 Commenti (13)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10