STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
sculacciatoLe chiavi di casamia moglie e l'estate3 coppie sempliciIl mio sogno diventa realtà....regalo di compleannocoppia affermata (Latina)la mia scopata in vacanza.
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Le follie del mio amore
ciao, ho 21 anni e da nove mesi sto con un ragazzo meraviglioso di 28: alto, biondo, occhi azzurri, fisico scultoreo e...particolarmente dotato! Come ogni fine settimana, egli ritorna a casa (studia all'Uni all'estero) e al solo vederlo, mi vien voglia di far l'amore con lui. Non appena giunti a casa, ci dirigiamo in camera sua, ove aveva già preparato tutto il necessario: corde, bendane, nastro adesivo, fodera del cuscino, cinture e frustino. Questa volta, però, ha voluto che diventassi padrona del suo corpo e che avrei potuto decidere il da farsi, anche senza la sua approvazione. Non essendo abituata a questo genere di approccio, inizialmente mi sentivo un pò a disagio, ma poi ho deciso di provare: tentar non nuoce (o per lo meno, non a me). Arrotolai un fazzoletto che gli infilai in bocca, successivamente, lo coprii con del nastro adesivo attorno la faccia così da saldare il fazzoletto in bocca. Gli legai le mani sopra la testa alla testata del letto, poi anche le gambe unite con altro nastro adesivo. Mi misi a cavalcioni sul suo ventre per coprirgli la testa con la fodera del cuscino e stringergli la cintura a mò di guinzaglio ed infine la bendana sugli occhi. Già nel corso della preparazione, notai la sua erezione prorompente sulla mia schiena...ma solo dopo mi occupai anche del suo membro. Nel frattempo volli ricordagli che lui mi apparteneva, frustandolo sulle natiche, sapendo che questo atteggiamento lo eccitava moltissimo e stringendogli un cordoncino attorno il suo pene e i testicoli...che divenne duro e assunse una colorazione bordeaux...ma non avevo intenzione di farlo venire...per lo meno, non ancora. Cominciai a graffiarlo con delicatezza lungo il corpo, provocandogli numerosi fremiti e strozzati gemiti di piacere...poi mi voltai, mettendogli il mio sedere sulla sua faccia e occupandomi del suo membro, che continuava a muoversi dall'eccitazione. Lo presi tra le mani e lo feci scorrere tra i miei seni, poi iniziai a baciarlo sulla cappella e pian piano incominciai a leccarlo...era così bello... duro...irresistibile! E poi scendendo sempre più con la lingua, esplorando nuove vie...nel frattempo con una mano gli stringevo i testicoli. Quando iniziai a succhiarlo, prima lentamente e poi velocemente ed infine alternando il ritmo, sentii chiaramente che si stava dimenando e gemendo dal piacere. Gli strinsi la testa fra le mie gambe (la posizione mi stava facendo godere da impazzire) e, con l'ausilio di entrambe le mani, glielo succhiai fino a farlo esplodere di piacere...un'ondata di sperma mi riempì la bocca ancor prima che potessi evitarla. é stata un'esperienza fantastica ed estremamente soddisfacente. =P

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 2): 5.5 Commenti (1)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10