STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
vecchieto a sorpresaMai come adessoIL RIPRATORE TVIn trenoMai l'avrei fatto con uno + pikkolo... eppure...la ragazza del mio amicomoglie che lavora a casadonna matura
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Pomeriggio d'estate
POMERIGGIO D’ESTATE
Indossi un perizoma di seta nero ed un paio di calze autoreggenti di rete nera a maglie larghe che mostrano la tua sensualità e la tua abbronzatura. I tuoi seni sono nudi ed i capelli raccolti mettono in evidenza la bellezza del tuo viso. Sei sdraiata sul letto, hai una mano sul seno e con l’altra, umida di saliva, accarezzi il tuo sesso... Vai voglia..
Dalla porta entriamo io e Diego, un amico della palestra. Stavi aspettando solo me, ma lo stupore iniziale di essere nuda davanti ad uno sconosciuto, presto svanisce e vedere il suo fisico atletico accende in te la voglia di trasgressione.. Ci presentiamo in modo un po’ formale, c’è imbarazzo nell’aria, poi tu con naturalezza ti alzi, vai verso la finestra e socchiudi la tenda, per rendere la luce soffusa. La cosa unita ad un sorriso malizioso ci mette a nostro agio. Ti avvicini facendo in modo che il seno nudo si appoggi al nostro corpo e ci dai il benvenuto con un bacio. In un attimo siamo tutti e tre nudi..
Mentre con la mano ti massaggio il seno e accarezzo il tuo corpo, dai una occhiata ai nostri pacchi che sono già duri al solo vederti nuda..
Ti inginocchi, li guardi, li tocchi, li prendi in mano e poi li baci.. Con le labbra circondi le cappelle per testare la loro consistenza.. Sono dure, toniche, ti desiderano e oggi ti faranno godere..
Ti concentri sul cazzo del mio amico, attirata dal fatto che è davvero grosso. Lo scappelli un po’, poi lo lecchi, pungolando le zone più sensibili..
Vederti con quell’arnese mi fa bruciare di gelosia ma allo stesso tempo mi eccita perché grazie anche a lui, di lì a poco godrai di orgasmi che ti trasporteranno fino all’estasi..
Dopo aver giocato un po’ a massaggiare e a baciare il seno, ti sfilo le autoreggenti e il perizoma ed inizio a massaggiarti ed a baciarti le gambe..con la lingua gioco coi tuoi piedi morbidi, poi con l’interno delle cosce fino ad arrivare al pube che come al solito ha depilato per me.. la mia lingua scorre su e giù, fermandosi a stantuffare il culo…
Hai un sapore speziato, mi piace.
Infilo un dito nella figa, con dolcezza, lo lecco e poi lo infilo nel culo, continuando a succhiarti. Esploro la figa con la lingua in profondità mentre nel culo muovo il dito verso la figa per stimolare il punto “G” dall’interno.. Ti piace, lo capisco da quanto sei bagnata ed il piacere che ricevi lo ricambi succhiando il cazzo di lui che è così grosso da costringerti a prendere fiato ogni volta che lo fai entrare profondo in bocca.
Il tuo clitoride è tra le mie labbra, teso. Stimolandolo lentamente con la bocca vedo i tuoi muscoli muoversi come percorsi da una corrente. Lo succhio ancora, facendoti mugolare di piacere, ma la mia bocca non ti basta, vuoi di più.
La verga di Diego, spompinata a dovere è pronta per possederti. Lo fai scivolare dentro mettendoti a smorza candela… è grosso, lo senti, ma la tua figa è fradicia e lo lasci entrare facendolo arrivare subito in profondità, sei troppo eccitata per aspettare… Mentre scivola chiudi gli occhi e mordendoti il labbro ti lasci andare.. Ahhh!
Ti dondoli sopra di lui soddisfatta della dimensione generosa che sta saziando la tua voglia.. Con quel cazzo da più di venti centimetri ti tremano i muscoli ad ogni movimento, ma cavalcarlo ti piace da impazzire. Inizi a gemere, accelerando e rallentando i movimenti delle tue natiche.. Ohh.. ma è presto per lasciarsi andare, c’è un altro bel cazzo duro per te,da soddisfare e pronto per farti godere. Te lo gusti con calma, prendendolo in bocca.. Mentre ti pizzico i capezzoli, le tue labbra scorrono l’asta al ritmo della tua scopata, la succhiano spremendo ogni goccia del suo miele e regalandomi sensazioni uniche.. Ti gusti il mio cazzo mentre ti scopi Diego..
Talvolta è profondo in gola e talvolta lo baci sulla punta, poi lo baci sulla punta o lo sfiori con la lingua.. Sai come farmi godere e sai regalarmi sensazioni nuove ogni volta che i nostri corpi si incontrano..
Sei su di lui, lo stai scopando muovendoti secondo il ritmo del tuo piacere. L’orgasmo è vicino ma lo controlli per prolungare il piacere e godere di più.. Sono eccitato e sto bramando per penetrarti e godere con te, ma non mi dai spazio e ti chini su di lui che ti prende il seno con le mani mentre i tuoi capelli si sciolgono ed il rossore del tuo viso si accende. Capisco che sta per arrivare il culmine del tuo orgasmo e voglio condividerlo con te. Ti prendo per i capelli e ti bacio profondamente, in modo selvaggio. Mentre stai scopando con lui voglio bacarti mentre godi..
Ricambi il bacio rallentando i tuoi movimenti e facendomi capire che hai deciso che il momento non è ancora arrivato, poi sporgi il culo, prendendo i glutei con le mani in modo da metterlo bene in vista e, lanciandomi uno sguardo che non lascia dubbi, capisco che mi vuoi dentro..
Non è la prima volta che me lo offri e ormai so che l’orgasmo che ti provoca è così intenso da trascinarci in una vera e propria trans..
Adoro prenderti da dietro, mi da la sensazione di possederti, di farti mia, in una fusione profondamente erotica, intima..
Te lo lecco per prepararlo alla penetrazione spargendo gli umori della tua figa che, scopata da Diego, cola in quantità dei liquidi del tuo piacere.. INFILO IL MIO DITO UMIDO PER LUBRIFICARLO, POI LO estraggo..
Appoggio la cappella che con una leggera pressione si fa spazio e supera lo sfintere.
Entra piano piano, poi più giù, lo risucchi in profondità gridando Siiii, Si!
Sento i tuoi muscoli contrarsi regolari mentre ti scopiamo coi nostri uccelli duri.. Ne hai due dentro di te, stai saziando la tua voglia, ti piace, godi!
Continuiamo a scoparti alternando forza e dolcezza, accelerando e rallentando per prolungare il reciproco piacere..
Ci fai uscire, poi mi fai sedere sul letto. Con una spinta sul petto mi fai sdraiare..
Prendi il mio cazzo e lo succhi ancora una volta, poi ti giri in modo da darmi la schiena e ti metti a cavalcioni facendomi scivolare nel culo. In quella posizione arriva ancora più in profondità. Mi stai cavalcando, ma la tua figa è libera e hai le gambe completamente aperte con i piedi sulle me ginocchia.
Nello specchio davanti a noi ti mostri a te stessa, bellissima, nuda ed intenta a donarti per regalarci e vivere le gioie del sesso.
Te la massaggi per un po’ per eccitarci nel guardarti mentre approfitti per succhiare ancora un po’ il cazzo di Diego. Poi ti lasci andare sdraiandoti con la schiena sul mio corpo. Sollevi i pedi dalle mie ginocchia e raddrizzi le gambe verso l’alto. Questo movimento provoca la contrazione dei tuoi muscoli che mi stringono il cazzo come in una morsa. Diego approfitta della posizione per prenderti i piedi tra le mani affondando il suo uccello nella tua figa..
Cerco di muovermi preso dalla morsa del tuo culo.. ti sento mia, ho il tuo seno tra le mani e ti bacio il collo… I tuoi muscoli tremano mentre ti accarezzo i capezzoli che sono sensibilissimi.
I nostri movimenti sono sono ormai più intensi e regolari, il tuo culo pulsa e si stringe in modo ritmico, ad intervalli sempre più brevi, non lo controlli, ti trascina, è il tuo corpo a comandare guidato dalle contrazioni del tuo ventre. Il tuo seno dondola ad ogni movimento delle tue natiche ed il tuo viso è di un rosso vivo!
Esplodi in un orgasmo che arriva con una vampata di calore, poi un altro e un altro. Vieni ripetutamente in un fragore di grida e di sussulti… Si! Si! Ancora! I tuoi muscoli mi stringono e i tuoi movimenti mi stanno portando all’orgasmo. Sto per venire anch’io ma mi precedi, facendomi uscire! Prendi il mio cazzo e inizi a scappellarlo e a succhiarlo mentre Diego gode, venendo dentro di te.. Una frustata di sborra bollente ti inonda la figa facendoti urlare ancora una volta.. Ohhhhhh!
Seghi e succhi il mio cazzo trascinata dai tuoi orgasmi fino a farlo esplodere! Il mio getto ti inonda il viso, la bocca, le tette! Sto godendo, Sii è bellissimo!
Raccogli con le dita la sborra che hai sul seno e la porti sulla lingua.. La gusti tenendola in bocca e poi la condividi con me, baciandomi avidamente mentre Diego raccoglie con la lingua ogni umore che fuoriesce dalla tua figa ormai soddisfatta.
Che trombata! Due ore di puro sesso selvaggio da delirio! Sei una dea del sesso!

Ci stendiamo sul letto per riprendere fiato, poi ti rivesti, indossando un babydoll di seta. Anche Diego si riveste, è tardi e deve andare. Lo saluti con sguardo malizioso accompagnandolo alla porta. Io nel frattempo mi sono messo sotto la doccia. Mentre ho gli occhi chiusi e ripenso alla scopata di prima, sento le tue mani posarsi sul mio petto. Sei entrata nella doccia col babydoll.. Ti abbraccio poi ti sollevo. Ho le tue braccia al collo e con le le gambe fasci i miei fianchi.
Mi baci languidamente e lentamente, mentre l’acqua ci scivola addosso. Spingo il mio corpo contro il tuo appogiandoti la schiena alla parete della doccia. Sento il tuo ventre contro il mio,il tuo seno sodo sul mio petto. Il nostro bacio, dolce e sensuale si sta caricando di erotismo. La ma asta si rialza eccitata dalla tua sensualità.
Allenti le braccia sul mio collo senza smettere di baciarmi e ti lasci scivolare giù.. Mi fai entrare con dolcezza, in modo naturale..
Stiamo fermi a baciarci in una fusione di corpi fatta di dolcezza e passione. L’acqua continua a scorrere sui nostri corpi mentre ci baciamo e siamo l’uno dentro l’altra. Il tempo passa lento come i nostri movimenti, lentissimi, dolci.. sei completamente rilassata ed il nostro corpo è pervaso da un estasi prolungata..
Stiamo facendo l’amore..
Ci sediamo nella doccia baciandoci con dolcezza.. Non resisto alla voglia di leccarti ancora la figa e il tuo sapore che mi inebria… Me lo concedi mettendoti a 69. Sono steso sulla schiena e tu seduta sulla mia bocca.. La mia lingua dolcemente scorre il tuo sesso mentre le tue labbra scivolano sulla mia verga con una dolcezza ed una sensualità che mi regalano un piacere immenso.
Ti sposti sfregando la figa sul mio corpo, ti sollevi sulle ginocchia facendo in modo che la punta del mio uccello si posi sul culo.. Giochi sfiorandolo con le tue parti più intime, poi lo fai scivolare dentro… è sensibilissimo e rilassato.
Continuiamo così per più di un ora, baciandoci dolcemente, con il piacere che cresce lentamente.
Le nostre mani si incrociano, mi baci… Ti sollevi per farlo entrare nella figa.. I nostri movimenti sono dolci, lentissimi.. camminiamo sul filo dell’orgasmo come due acrobati sull’orlo di un precipizio.
Ti bacio, ancora e ancora…
I nostri sguardi si incrociano mentre ci stringiamo l’uno all' altra..
Hai un controllo totale del tuo corpo, la figa si stringe e rilascia per alzare l’eccitazione e ho il cazzo duro e gonfio…
Ad un tratto i nostri sguardi si fissano, il nostro respiro si ferma…
Ci stringiamo in un abbraccio trattenendo il fiato mentre un orgasmo lunghissimo strenua le nostre forze.
Rimaniamo uniti ancora qualche minuto, vorrei che questo momento non finisse mai.
E’ stato bellissimo! Siamo stremati ma felici e immensamente soddisfatti..
Mi rivesto, ti bacio ed esco dalla porta mentre tu nuda e bella come non mai mi saluti sdraiata sul letto, mandandomi un ultimo sguardo di intesa…
Farlo con te è davvero unico!

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 8): 6.63 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10