STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
quel bocconcino di mia moglieLA MIA RAGAZZA MI SCRIVE COSIla notte magicaUN VIAGGIO ....... ECCITANTEnotte in autostradaLo specchio malandrino/seguito2Un matrimonio particolareLa Zoccola matura....in calore.....
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

il furto
Questa è una storia realmente accaduta, mia moglie è sempre stata riluttante ad avere rapporti sessuali con altre persone (sarà forse per l'educazione restrittiva). Invece io sono un tipo aperto, mi piace l'esibizionismo, il sesso in gruppo, adoro scopare e vedrelo fare, mi è capitato spesso di uscire la sera ed andare in qualche localino per spogliarelli o in qualche luogo di scambio coppie, con sommo rammarico ero sempre solo, mi sarebbe piaciuto portarci mia moglie, sarebbe stato il massimo vederla scopare da uno o più uomini, lei non è molto alta, ma ha un corpo ancora ben fatto nonostante i suoi 45 anni e una gravidanza, porta una quinta di reggiseno, capelli biondo ossigenato e un culo che ti si drizza il cazzo solo a vederlo.

Mi capitava spesso mentre la scopavo di fantasticare, gli dicevo, pensa se ci fosse un cazzo che ti sfonda le budella, non ti piacerebbe essere presa da più uomini, averne uno in bocca mentre gli altri ti scopano?

Lei durante il rapporto mi assecondava, ma poi dopo, si ritornava alla routine quotidiana, lei brava mogliettina tutta casa e famiglia, io sempre arrapato ed in cerca di nuovi stimoli, sul lavoro mi divertivo a tampinare una collega che per fortuna si lasciava palpare come volevo, ma questa è un'altra storia.

La mia vita scorreva piatta così fino al giorno in cui non sono entrati in casa mia di notte dei ladri.

Ma andiamo per ordine, era una notte d'estate, dormivamo (il bambino era dalla nonna in campagna), la villetta in cui viviamo è appena fuori Milano in un paesino piccolo, le finestre sono aperte per la calura estiva, sono mezzo addormentato, quando, sento un rumore provenire dal piano di sotto, mi alzo lentamente per controllare, scendo le scale, e, quando giro l'angolo del soggiorno, mi trovo di fronte un ragazzo grande e grosso che subito senza darmi il tempo di reagire mi molla un pugno sul naso, perdo i sensi e casco a terra.

Rinvengo dopo alcuni attimi, sono legato su di una sedia del soggiorno

rovistano nei cassetti, penso "speriamo che Maria (nome inventato per mia moglie) non si svegli", uno di loro si avvicina, mi chiede dove sono i soldi, boffocchio qualche cosa con il bavaglio sulla bocca e gli indico con la testa il cassetto del mobiletto dove mettiamo i portafogli quando arriviamo a casa.

Li prendono, poi veloci come faine in due salgono le scale, mi agito pensando a Maria che dorme nel letto, l'altro si diverte a darmi delle sberle, poi mi dice "ora ci divertiremo con la tua cara mogliettina, sono dei giorni che vi curiamo" poi si gira e va in cucina , tornando con un coltellaccio, sono letteralmente terrorizzato, sudo e ho freddo nonostante la calura estiva.

Vedo i due energumeni scendere le scale con Maria trattenuta in mezzo a loro, non cammina è letteralmente alzata di peso dai due, la bocca è bendata, leggera la camicia da notte è stappata, un seno le ballonzola libero mentre scende le scale, uno tiene in mano i gioielli che erano in camera.

Arrivati in soggiorno, scaraventano di peso Maria sul divano che si trova proprio di fronte a dove sono io, lei a le braccia legate, uno mi si mette davanti, ridendomi in faccia mi dice "ora vedrai come faremo felice la tua troia" dicendo così si accarezza volgarmente il pacco.

Non dovrei ma sono eccitato, l'uccello mi viene duro, sognavo di vedere mai moglie scopata da più uomini, ma avrei voluto che fosse in maniera più delicata, comunque loro non mi prestano attenzione. Prendono Maria, le strappano quel che rimane della camicia da notte, poi tocca alle mutandine, ora è completamente nuda, i tre si spogliano, uno ha un cazzo enorme, deve essere almeno di 23/24 cm. e ha la circonferenza quasi di un pugno chiuso, Maria sbarra gli occhi, cerca di fuggire.

Le si avventano contro, la fermano, le mettono le mani sui seni, le tirano i capezzoli, lei si divincola, uno le infila le dita nella figa, la masturba, vedo il volto di Maria contorcesi, gli occhi si dilatano, muove la testa violenteme sturbarla, lei pian piano si calma, vedo che l'espressione del viso cambia.

Uno di loro si gira dalla mia parte e dice "cornuto tua moglie si sta eccitando guarda come è bagnata", e mi mostra le dita umide piene del succo di mia moglie, in effetti noto che ora Maria non si agita più tanto, anzi sembra gemere.

Il più giovane del gruppo, la solleva e con mosse abili gli infila il cazzo nella Bernarda, un altro le si piazza dietro e le apre le chiappe infilandovi il suo cazzo, il terzo il più grosso, la gurda e dice "ora ti tolgo il bavaglio ma non urlare, tanto non ti sentirebbe nessuno (in effetti è vero la nostra villetta è un pò fuori dal paese e quindi isolata)", così dicendo le toglie la striscia di stoffa dalla bocca e v'infila il suo enorme cazzo.

Maria, lo prende a fatica tra le labbra, lecca e succhia come se non avesse fatto altro da quando è nata, i tre si agitano dentro il suo corpo, poi quello che la sta scopando in figa si svuota i ciglioni dentro di lei, così fa quello che è dentro al suo bel culo, io sono bagnato, mi sono sborrato addosso , a vedere Maria che geme, scopata da tre maschi tutti insieme, infine è la volta del bestione, che la scarica tutta la sborra in gola, lei beve tutto, e pensare che a me non a mai voluto farlo.

I tre cambiano posto parecchie volte, usando tutti i buchi di Maria almeno una volta a testa, la riempiono, di sborra, sembra uno di quei film hard che si vedono in cassetta o al cinema, lei si contorce geme, gode, non l'avevo mai vista così prima d'ora, deve essere venuta almeno un quattro cinque volte.

Dopo averla riempita per benino in tutti i buchi, la lasciano stesa per terra, con la sborra che le cola da tutti i buchi, loro ridendo le dicono "sei una brava troia, ti è piaciuto essere scopata, vedi anche a tuo marito è piaciuto", ed indica i pantaloni del pigiama, bagnati. Maria è ancora sdraiata sul pavimento vedo la sborra che le cola dalla bocca, le tette sono striate di rosso dai palpeggiamenti violenti dei on il cazzo in mano le pisciano addosso, dicendo "sei proprio una latrina, magari verremo ancora a farti visita, non chiamare la polizia altrimenti sarà peggio per te e per quel cornuto di tuo marito, magari potremmo prendercela anche con tuo figlio."

Maria si mette a piangere, poi li scongiura di lasciare stare il bambino, dice " farò tutto quello che mi chiederete, ma non fate del male a Marco (nome inventato)", così dicendo si mette sdraiata ai piedi di quello che ha parlato.

I tre escono di casa così come sono entrati, Maria mi libera e scoppia a piangere, la sollevo e la consolo, ci andiamo a lavare e cambiare, poi decidiamo che non chiameremo le forze dell'ordine, abbiamo paura delle minacce dei tre, ed io infondo sono quasi contento che siano venuti, non avevo mai visto mia moglie essere scopata da più maschi. Sono passati due mesi da quando questi fatti sono successi, i tre sono tornati più volte solo che suonavano il campanello, gli aprivo e loro si scopavano mia moglie senza troppi convenevoli, solo una volta sono venuti con altri amici erano in tutto in sei e tutti si sono voluti divertire con Maria, gli hanno fatto anche delle foto e ci ricattano dicendoci che se diciamo qualche cosa faranno girare le foto per il paese, loro non sanno che solo per il piacere di vedere Maria scopata da più uomini sono disposto a qualunque sacrificio. Ora mia moglie è cambiata, sembra aspettare impazientemente i suoi stupratori, anzi le hanno detto che qualche volta la porteranno a battere per loro e lei che è cambiata moltissimo, ha accettato, da quello che mi ha detto ubbidisce per piacere, ha scoperto che le piace essere dominata.

Oggi sono arrivato a casa, lei era stesa sul letto coperta da capo a piedi di sborra, mi ha detto che sono tornati e che domani pomeriggio devo andare io a prendere il bambino quando esce dall'asilo, perché lei deve andare con loro.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 742): 7.04 Commenti (67)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10